Posizionamento siti web, quali sono le nuove metriche di Google

posizionamento-siti-web

Si sa, Google è sempre in subbuglio: i suoi aggiornamenti continui fanno tremare spesso attività e proprietari di siti web che vengono colti dall’incertezza temendo che il proprio portale venga oscurato o penalizzato. Il tuo asso nella manica potrebbe essere affidarti a chi si occupa di SEO che va ad offrire il posizionamento dei siti web prestando massima attenzione alle nuove metriche e agli aggiornamenti. Quali sono gli ultimi trend da prendere in considerazione? Scopriamolo subito insieme.

Vicinity Update: l’algoritmo si muove verso la Local

Tra i temi principali che sembra voler affrontare Google nel nuovo anno c’è la Local SEO: l’ultimo aggiornamento, chiamato Vicinity Update, mette in evidenza proprio come sia questo il topic dell’anno. Grazie all’utilizzo di smartphone e dispositivi mobile con GPS, fornire la propria posizione al motore di ricerca è un gioco da ragazzi: ecco quindi che cambia il modo degli utenti di cercare informazioni online ma anche per i SEO di posizionare i siti web. I migliori esperti di Local SEO hanno notato importanti fluttuazioni di ranking soprattutto su chiavi legate al territorio. A partire da fine 2021 le modifiche sono state approvate e confermate dagli account Google stessi che hanno notificato un forte interesse verso la Local SEO. L’aggiornamento ha colpito per lo più le classifiche locali, provocando fluttuazioni in favore di risposte più precise per l’utente.

Secondo quanto trapelato da alcune case history, sembrerebbe che l’impatto abbia segnato nelle classifiche locali le attività che hanno utilizzato la pratica scorretta di inserire parole chiave nel naming dell’attività: si tratta infatti, secondo Google, di una scorrettezza che ora è stata punita dal nuovo algoritmo. Lo studio attualmente in atto mette in evidenza come le aziende con keyword stuffing nel naming hanno per molto tempo avuto le posizioni migliori mentre ora stanno pagando a caro prezzo questa scelta.

Le altre tendenze SEO secondo Google

Il secondo tema trattato è quello della SEO on-page che va a proporre ancora una volta quanto sia importante il contenuto; una pagina che contiene un contenuto completo e si mostra autorevole e competente verrà premiata. Google ha il desiderio di fornire informazioni utili e responsabili agli utenti, e con i nuovi algoritmi guidati da intelligenza artificiale ha l’obiettivo di puntare moltissimo sulla qualità. La page quality diventa sempre più importante: ricordarsi di chi legge è fondamentale per Google che premia sempre di più chi si occupa di User Experience.

A chi affidarsi per il posizionamento SEO

Se hai un sito web o un’attività e desideri sfruttare al meglio il tuo portale per posizionarti in modo organico sui motori di ricerca hai bisogno di specialisti del posizionamento di siti web. Tra le tante aziende sul mercato c’è la web agency Shopping-Plus che può aiutarti. Shopping-plus.it è il portale della web agency che si specializza nei territori di Milano e Merano ma che lavora su tutto il territorio nazionale raggiungendo i clienti e offrendo il proprio supporto. Con un team di creativi e tecnici, riesce ad offrire supporto a 360 gradi, dimostrando grandi competenze sia in ambito di trend che di algoritmi. Oltre ad offrire supporto SEO, sono specializzati nella creazione e nell’ottimizzazione di siti web che sia un normale blog, che si tratti di un sito vetrina o anche di un e-commerce.

Se vuoi che il tuo sito web sia forte nella Local SEO devi assolutamente rivolgerti a professionisti del settore capaci di intercettare i bisogni degli utenti, andando poi ad intraprendere le giuste modifiche al tuo sito web per farlo primeggiare nelle chiavi di tuo interesse, sempre prestando attenzione alle regole e alle richieste fatte da Google per evitare penalizzazioni future.