Sognare una bambina femmina: cosa vuol dire?

Cambiare fisicamente ma non solo, lasciarsi attraversare da un fiume di emozioni forti e inarrestabili: sognare di avere una bambina è l’immersione in un mondo onirico ricco di sfaccettature. La gravidanza per una donna è un’evoluzione che segna il passaggio tra quello che era e quello che sarà e inevitabilmente le ripercussioni nel giardino interiore del subconscio sono numerose. Sognare una neonata, ad esempio, vuol dire spezzare quelle catene invisibili create dalle emozioni e dai conflitti che ci si porta dietro.

Spesso capita di sognare bambini appena nati ed è un’immagine che ci lascia pieni di dubbi soprattutto se non si è in dolce attesa. In questo caso il suggerimento del nostro io interiore è quello di prepararsi all’arrivo di piacevoli novità. A volte invece, soprattutto nei periodi più faticosi e tristi, è il segnale che il nostro bambino interiore ha bisogno di essere coccolato, protetto. Attenzione però: sognare una neonata o sognare una bambina piccola, pur non essendo in gravidanza, sono due immagini che inviano un messaggio forte, chiaro. Il consiglio è quello di risolvere quel problema difficile che tormenta le nostre giornate, facendo appello al nostro lato fanciullesco. Sognare di partorire una femmina è invece un sogno che invia un duplice segnale. Se da una parte può significare il raggiungimento di un traguardo accarezzato da tempo, dall’altro è un invito a far emergere la tipica accoglienza femminile che scalda il cuore.

Sognare di partorire una bambina: è un segnale sempre positivo?

Fin qui abbiamo visto che sognare di partorire una bambina è senza dubbio un evento positivo e un chiaro segnale della felicità che sta arrivando. Ma cosa succede quando i sogni si fanno più complessi? Sognare una bambina femmina che, ad esempio, corre nella nostra abitazione indica l’arrivo di grattacapi o di un problema di sterilità all’interno della coppia. Sognare la figlia di altri invece è presagio di un’imminente prosperità.

Esiste un’immagine che lascia perplesse molte donne: sognare di mettere al mondo una bambina senza dolore. È difficile dare un significato a una visione così particolare, trovando una piccola liaison con la propria esistenza. Il consiglio in questo caso è di indagare sulle sensazioni provate durante il sonno. Sognare di avere una figlia femmina attraversando le fasi di un travaglio semplice, indolore e rapido vuol dire che si sta navigando a vista e si sta per raggiungere un traguardo molto importante, senza incontrare nessuna complicazione. Essere e sentirsi rilassate e fiduciose durante un travaglio “onirico” quindi vuol dire che quell’obiettivo, così importante per noi, è a portata di mano e che potremmo raggiungerlo senza complicazioni di sorta. Il travaglio era accompagnato da nervosismo e apprensione? In questo caso, il mondo interiore viene in nostro soccorso perché ci comunica un fatto molto importante: le situazioni gravose che stiamo vivendo ci stanno facendo perdere di vista la meta.

E se invece l’interrogativo riguarda il sognare una bimba da allattare pur non essendo in dolce attesa? Anche in questo caso il significato recondito è molto chiaro: dobbiamo nutrire e regalare linfa vitale a un progetto o a una persona. In linea di massima quindi i neonati in sogno simboleggiano la necessità di dare spazio alla parte più leggera e spensierata di se stessi per riuscire a concretizzare quell’aspirazione o quel sogno che abbiamo in mente da tempo.

Sognare una femmina: i numeri della Smorfia

In generale, sognare di partorire una femmina equivale, nella Smorfia Napoletana, al numero 76. Se ci sono più bambini dobbiamo giocare il numero 12, il 47 per i piccoli abbandonati, il 17 per i neonati con handicap, il 2 per i bambini aggressivi mentre il numero 90 è dedicato a un maschio o una femmina che cadono.