Espandere la zona di comfort: come riuscirci con la strategia QuietMood

Espandere la zona di comfort

Si parla sempre più spesso di comfort zone e di come uscirne ma siamo sicuri che sia davvero l’uscita la chiave del successo e del benessere? E se invece fosse espanderla? In questo articolo ti sveliamo cos’è la zona di comfort, come espanderla, la strategia QuietMood e altri dettagli in merito.

Cos’è la comfort zone?

La comfort zone è uno stato emotivo in cui ti senti a tuo agio, tranquillo e sicuro. In questa condizione, generalmente non ti senti ansioso e hai la sensazione di poter controllare la situazione.

Perché si parla di uscire dalla zona di comfort?

Spesso si sente dire che è necessario uscire dalla propria comfort zone, per crescere e migliorare. Ma cosa significa esattamente? La comfort zone è quella zona di tranquillità in cui ci si sente a proprio agio, in cui non si provano ansia o paura. È un luogo sicuro, dove tutto sembra prevedibile. Proprio per questo, restare nella comfort zone può essere molto comodo: non bisogna preoccuparsi di nulla, non si corrono rischi e si può stare tranquilli.

Secondo alcune teorie, stare sempre nella comfort zone ha anche dei limiti. In primo luogo, la nostra creatività e il nostro potenziale rimangono spesso inespresse. In secondo luogo, rimanere nella comfort zone può condurre a un senso di stagnazione e di noia. Infine, restare nella comfort zone significa rinunciare a nuove esperienze e a nuove opportunità. Per crescere e migliorare è necessario uscire dalla propria comfort zone: bisogna esporsi a situazioni nuove ed emozionanti, che possono far paura ma che sono anche in grado di arricchire la nostra vita.

Perché espandere la Comfort Zone

E se invece di uscire dalla comfort zone si parlasse di espanderla? Non per forza, per trovare benessere, bisogna rivoluzionare la propria vita… anzi! La strategia di QuietMood elaborata dal Dottor Emilio Gerboni è la dimostrazione di come si possa arrivare alla serenità e all’equilibrio toccando alcuni punti di forza.

Espandere la comfort zone senza uscirne, può essere una soluzione per riuscire ad allargare i propri orizzonti, senza però abbandonare una situazione che può risultare confortevole e farci sentire al sicuro. Niente ci mette più in difficoltà di abbandonare una comfort zone in cui ci sentiamo protetti; leggendo il libro ti renderai conto anche tu che è possibile trovare vie alternative decisamente meno impattanti ma che possano comunque condurti all’equilibrio e al successo.

La strategia QuietMood per espandere la zona di comfort

Vuoi sapere come espandere la zona di comfort senza uscirne? A svelarcelo è il Dottor Emilio Gerboni, un esperto che ha elaborato la strategia QuietMood di cui ha parlato in un libro specifico. Si intitola la vita inizia nella comfort zone di Emilio Gerboni e tratta di QuietMood per poter affrontare crisi e momenti di stress raggiungendo il benessere.

La convinzione comune è che per raggiungere un obiettivo si debba faticare, soffrire. E se invece si potesse fare senza questa difficoltà? L’obiettivo deve essere stare bene e comodi, avere successo ma senza sentire continuamente la fatica di sfide da affrontare. Se anche tu hai già provato a cambiare la tua vita e non ci sei riuscito non devi sentirti in colpa ma trovare un metodo più adatto alla tua inclinazione. La vera evoluzione inizia, si sviluppa e rimane nella propria zona di comfort che evolve con la persona.

La strategia QuietMood ti aiuta ad espandere la comfort zone ma non ad uscirne, questo significa che potrai comunque continuare a vivere in modo sereno in una zona che potrai ritenere più sicura per te. Vuoi avere maggiori informazioni? Vuoi migliorare i tuoi successi? Acquista il libro del Dottor Emilio Gerboni che può diventare la tua guida per lasciare indietro angoscia e cominciare a vivere serenamente.