Box per cani da esterno: quando e come sceglierli

Box per cani da esterno

I nostri amici a 4 zampe sono entrati a far parte della famiglia: solo in Italia si contano quasi 6 milioni di cani presenti nelle case e questa stima risale al 2019, con la pandemia il numero di adozioni è aumentato considerevolmente e oggi sono molti di più gli animali domestici. L’obiettivo per tutti è quello di farli sentire a proprio agio e di dargli tutto l’amore e le attenzione che necessitano ma, chi è dovuto rientrare dallo smart working si è trovato ad affrontare problematiche importanti come la sindrome dell’abbandono, la difficoltà di gestire il distacco e la sofferenza tanto da parte del proprietario quanto del cane. Ci sono delle soluzioni però, si sente sempre più spesso parlare di Kennel o di box Coibentati. Scopriamo nel dettaglio cosa sono, quando sceglierli e come utilizzarli nel modo corretto per poter far vivere il distacco in modo più sereno ai nostri amici a quattro zampe.

Box Coibentati per Cani: dove acquistarli?

I Box per cani da esterno sono coibentati e sono studiati così per poter mantenere un maggiore controllo della temperatura; in caso i vostri animali in casa proprio non ci vogliano stare e preferiscano curiosare all’esterno, magari godendosi anche il giardino e una vita più attiva potendo correre su e giù la soluzione migliore che tu possa valutare è quella di un box per esterno. Non pensare a qualcosa di piccolo, che possa farlo soffrire: Retex è un’azienda specializzata che offre anche il servizio di costruzione personalizzata; potranno seguirti nella fase di progettazione, aiutandoti a trovare una soluzione ad hoc. Dal progetto alla realizzazione, Retex ha a cuore il benessere del cane e riesce a fornire un prodotto adeguato sia per interno che per esterno. I box, sufficientemente spaziosi, possono anche essere divisi in due regioni: una per il riposo notturno e una diurno dove il cane trascorrerà più tempo.

Sul sito web di Retex puoi scegliere di acquistare cucce, casse parto, box da esterno, trasportini e recinti. Se hai dei dubbi su cosa scegliere e quali ordinare, ti consigliamo di rivolgerti agli esperti di Retex che ti aiuteranno ad individuare un progetto ad hoc costruito su misura per il tuo cucciolo o per il tuo cane adulto.

Perché gli educatori consigliano l’utilizzo di box e kennel

Il kennel è una struttura in metallo, legno o plastica, solitamente rettangolare, munita di sportello o di apertura superiore che permette l’ingresso e l’uscita dei cani. Viene utilizzato per contenere il cane durante la notte o quando si è fuori casa ed è necessario lasciarlo solo. Viene consigliato tanto per cani adulti quanto per i cuccioli, soprattutto in caso non sappiano gestire la separazione di qualche ora. Il cane si sente al sicuro e protetto, riconosce quel luogo come tana. Ovviamente è importante introdurlo nel modo giusto, e non farlo sentire come una “gabbia” o una costruzione. Introdotto poco alla volta, magari seguendo i consigli di un educatore esperto, può aiutarti ad evitare pianti disperati e stress del cane quando esci di casa. Può essere usato in varie situazioni: quando si deve lasciare il cane solo in casa, per proteggerlo quando piove o nevica, durante un viaggio.

È una struttura indispensabile per chi possiede un animale domestico, in particolare un cane. Questo servizio, infatti, permette di lasciare libero il proprio animale domestico in tutta sicurezza, senza la preoccupazione che possa fare danni in casa o scappare. Inoltre, il box consente ai padroni di cani di viaggiare con il proprio animale senza doverlo lasciare in albergo o in pensione.

La dimensione è importante in modo da consentire al cane di muoversi liberamente all’interno. Per questo motivo è necessario tenere in considerazione la taglia del cane e valutare attentamente se la struttura sia abbastanza grande da consentirgli di stare seduto, sdraiato e stare in piedi.