veterinario-domicilio

Prendersi cura dei propri pelosi è essenziale per garantire la loro salute. C’è una figura preposta per il benessere degli animali, ovvero il veterinario. Ma non lavora solo in clinica, bensì effettua un servizio di veterinario a domicilio, ovvero colui che visita il cane o il gatto a casa. Cosa fa nello specifico? E cosa, invece, non può essere eseguito durante una visita domiciliare? Scopriamo di più su questa figura, e lo facciamo invitando a scoprire il servizio di ilveterinarioadomicilio.it.

La figura del veterinario a domicilio

Non sono in molti a conoscere il veterinario a domicilio, in realtà. Ebbene, questo specialista è diventato molto richiesto durante la Pandemia di Covid-19, quando abbiamo dovuto prenderci cura dei nostri animali senza poter uscire di casa o visitare cliniche veterinarie. Oggi, la figura del veterinario a domicilio è indispensabile, e lo è soprattutto quando si è impossibilitati a recarsi in clinica e c’è la necessità di sottoporre il nostro amico a quattro zampe a un’analisi. C’è anche da dire che spesso anche l’animale stesso non può essere sottoposto allo stress di recarsi dal veterinario: è molto importante, a questo punto, considerare una soluzione alternativa.

Cosa fa il veterinario a domicilio?

Il suo lavoro è simile a quello del veterinario in clinica per quanto riguarda la cura e il trattamento degli animali. Tuttavia, a differenza del veterinario in clinica, il veterinario a domicilio deve coordinarsi con il proprietario o la proprietaria dell’animale per fissare un appuntamento, stabilendo la data e l’ora, e richiedendo l’indirizzo esatto dove dovrà recarsi. Con sé porta tutta la strumentazione necessaria per curare il peloso e per garantire che stia bene, quindi. La visita è approfondita, e il servizio abbastanza completo. Chiaramente, però, nel caso in cui l’animale avesse bisogno di un intervento più complesso o di cure che non si possono fornire a domicilio, allora in quel caso il veterinario potrebbe invitarvi ad andare in clinica.

Quali sono le operazioni che può svolgere un veterinario a domicilio per la tutela e il benessere dei nostri pelosi? Molte, in realtà, come la somministrazione di farmaci, prelievi di sangue e di urine, eventuali medicazioni, assistenza per i post-operatori o fluidoterapie. Valuta sempre lo stato di salute generale del nostro cane o gatto e offre assistenza per animali anziani. Può occuparsi anche della spazzolatura o del taglio delle unghie.

Nel caso di VaD, Veterinario a Domicilio, lo staff interviene rapidamente e tempestivamente in caso di necessità, fornendo aiuto per una serie di analisi e terapie utili, come la visita di base, visita specialistica, esami di laboratorio, vaccinazioni, certificati sanitari, controlli post operatori, terapie mediche, piani alimentari per cani e gatti. Offre anche uno dei servizi che, in cuor nostro, da proprietari di animali, spereremmo di non dover richiedere mai, ovvero l’eutanasia del cane o del gatto a domicilio: un modo per evitare di stressare l’animale e accompagnarlo serenamente durante il suo ultimo viaggio, nella sua casa, vicino alle persone amate.

I vantaggi di chiamare un veterinario a domicilio

Ma quali sono i vantaggi di chiamare un veterinario a domicilio e soprattutto quando farlo? I proprietari dei gatti lo sanno bene: se il cane è felice all’idea di uscire fuori di casa, meno lo è il gatto, soprattutto perché costretto in un trasportino. Ovviamente per la sua sicurezza, come prevede il Codice della Strada, che spiega “è preferibile che l’animale sia sistemato nel sedile posteriore o nel baule ovviamente aperto, separato da apposita rete, o tenuto in un trasportino idoneo alla sua taglia“.

Spesso, quindi, a richiedere questo servizio sono i proprietari dei mici, ma non solo. In alcune situazioni, soprattutto quelle problematiche, anche i cani possono avere bisogno. Tra l’altro, c’è un aspetto da considerare, come accennato poc’anzi: un po’ come noi umani, a volte l’idea di andare dal “dottore” non ci fa piacere. Di sicuro, per i nostri pelosi, essere visitati in un ambiente tranquillo come la propria casa, il loro territorio, dove riconoscono gli odori, è molto importante, ed è sicuramente utile per evitare e prevenire situazioni di forte stress, che potrebbe peggiorare il loro stato di salute.