valore-argento-usato

Tutti quanto noi in casa abbiamo argento usato composto da beni di famiglia o qualche regalo come un bracciale, che in realtà non abbiamo mai indossato perché passato di moda o non più di nostro gradimento.

Stessa cosa si può dire anche per la vecchia argenteria di casa: vassoi, servizi di posate o cornici, finiscono irrimediabilmente relegate in qualche armadio.

Quello che ignoriamo a volte è che questo bene prezioso ha davvero un sostanzioso valore.

Occorre sapere che il valore argento usato che vogliamo dar via, dipende dalla quotazione del mercato, fattore indispensabile per affrontare in modo corretto la vendita.

La valutazione dell’argento usato è un passaggio utile perché mette in condizione di conoscere le dinamiche che interessano la compravendita di questo metallo prezioso, che si tratti anche di acquistare o vendere argento online.

Per far ciò bisogna tener presente che esistono delle informazioni indispensabili da conoscere su valore argento usato, come ad esempio le sue caratteristiche; in tale modo sarà più semplice effettuare una sua più corretta valutazione e richiedere un preventivo personalizzato.

Valore argento usato: le caratteristiche

Innanzitutto, dobbiamo sottolineare che l’argento è un metallo prezioso particolarmente ricercato subito dopo l’oro, che ha come simbolo chimico Ag e come numero atomico il 47.

Il Perù è il paese da cui si estrae in assoluto più argento, in Italia, invece, la regione coi maggiori giacimenti è la Sardegna.

L’argento è un metallo nobile, come l’oro, e non subisce alterazioni dovuto all’acqua o aria ma tende a scurirsi; quindi, va trattato in un modo particolare, motivo per cui si ha la tendenza a disfarsene più facilmente.

Verificare l’argento vero da quello falso è fondamentale per stabilire il valore argento usato, occorre quindi controllare che ogni oggetto abbia impresso il marchio argento 925 oppure argento 800.

Una giusta valutazione del nostro argento usato è indispensabile per non sbagliare a vendere argento usato.

Se si vuole vendere argento usato che si possiede, come abbiamo sottolineato, occorre sapere il reale valore argento usato, utile per ottenere una cifra più vantaggiosa, ma è necessario tenere sempre sotto controllo l’andamento del mercato delle borse valori dei metalli preziosi che è sottoposto a continue oscillazioni per le tante richieste di acquisto e vendita di questo straordinario metallo.

In tempo reale, controllando tale andamento attraverso vari siti sul web, si conoscerà la sua quotazione facendo riferimento ai diversi mercati che si occupano della trattazione di questo metallo, in primis quello di Londra.

Il titolo, ossia la percentuale di argento presente in un determinato oggetto, ne determina il suo valore.

Bisogna però sottolineare che esistono diverse tipologie di argento alle quali corrispondono diverse percentuali di esso presenti:

  • l’argento 999 è quello più puro ed è presente al 99,9%,
  • l’argento 925 o sterling ne contiene il 92,5%,
  • l’argento 900 la percentuale è pari al 90%,
  • l’argento 835 viene utilizzato per le monete e la percentuale è dell’83,5%,
  • l’argento 800 è quello presente nell’argenteria ed è pari all’80%.

Valore argento usato: a chi venderlo

Vendere l’argento usato è possibile, basta recarsi nei negozi specializzati, compro argento near me, facendo attenzione a rivolgersi sempre a un’attività di compravendita seria e competente.

Evitare assolutamente agenzie che abbiano vetrine oscurate da cartelli pubblicitari o adesivi che ne impediscano la visuale interna, mentre è consigliabile affidarsi a shop seri che abbiano una esposizione ben visibile del valore argento usato con aggiornamenti in tempo reale e all’interno, la bilancia di precisione per pesare e valutare l’argento davanti al cliente.

Il compro argento near me, avrà premura dopo tali passaggi, di stilare un preventivo accurato e personalizzato che si potrà accettare, trattare o rifiutare.

Vendere al meglio il proprio argento, trasformandolo in denaro contante, comporta alcune regole: è sempre meglio avere consapevolezza, in autonomia a casa, del valore concreto dei propri beni preziosi; quindi, è bene pesarli prima su una bilancia digitale e dopo sottoporli all’acquirente scelto; si avrà così una stima approssimativa del valore argento usato, utile per non farsi truffare.

Fondamentale controllare che ogni oggetto abbia il marchio di autenticità e che sia indicato bene il titolo, inoltre esaminare prima e bene i propri beni preziosi e accertarsi che non siano danneggiati o rovinati.

Mai avere fretta di vendere i propri beni rifugio, ma cercare il momento giusto, se possibile, quando ci sono le previsioni di rialzo del prezzo dell’argento usato al grammo, in modo da ottenere maggiore guadagno.

La valutazione argento usato in tempo reale è indispensabile, ultimamente la sua quotazione ha superato quella dell’oro, con un marcato apprezzamento del valore dell’argento 800, invece, in passato la valutazione argento usato, andava di pari passo con quella dell’oro, infatti venivano valutati assieme.

In ogni caso, vendere argento online o recandosi fisicamente in un negozio specializzato, non è complicato, si ha sempre davanti uno scenario vivace e dinamico, variabile da un momento all’altro a seconda della sua valutazione, che va osservato attentamente e con costanza da chi intende investire in tale bene, al fine di guadagnare una somma sostanziosa e notevole.